È appena iniziato Settembre, purtroppo l’estate è agli sgoccioli, approfittiamo quindi degli ultimi giorni che ci rimangono per preparare un piatto unico, fresco, da mangiare a casa, a lavoro o in spiaggia sotto l’ombrellone!
Andiamo ora a scoprire meglio le proprietà nutrizionali dell’orzo, la fonte di carboidrati del nostro piatto!
🌾 L’orzo è un cereale in chicco:
  • ricco in zinco, prezioso alleato del sistema immunitario, del metabolismo degli ormoni tiroidei, della fertilità e dello sviluppo del sistema nervoso centrale
  • costituisce una fonte di vitamine del gruppo B, in particolare di acido folico che insieme al ferro aiuta a contrastare l’anemia
  • contiene beta-glucani, una fibra solubile fermentabile dalla nostra flora batterica intestinale che contribuisce a sua volta al buon funzionamento del sistema immunitario. Ma non è finita qui, i beta- glucani sono ottimi per combattere il diabete poiché tengono sotto controllo la glicemia controllando l’assorbimento degli zuccheri nel sangue ed inoltre riducono l’assorbimento del colesterolo “cattivo” LDL nell’intestino contribuendo così al benessere della nostra salute cardiovascolare.
📖RICETTA PER DUE PORZIONI 

Ingredienti:

1 peperone giallo

1 peperone rosso

1 spicchio di aglio

olio extravergine di oliva

orzo perlato (140 g)

filetto di tonno

👩‍🍳PREPARAZIONE       
Ho lavato due peperoni, ho tagliato il picciolo e li ho tagliati a metà.

Ho tolto i semi e i filamenti interni ed ho tagliato i peperoni a listarelle.
Ho messo in una padella antiaderente un cucchiaio di olio extravergine di oliva assieme ad uno spicchio di aglio sbucciato.
Ho aggiunto i peperoni e li ho fatti saltare in padella per un paio di minuti a fiamma vivace.
Ho abbassato poi la fiamma ed ho continuato a cuocerli aggiungendo un pizzico di sale e ho coperto il tutto con un coperchio. Li ho lasciati cuocere per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio. Per ultimare la cottura, ho tolto il coperchio, eliminato l’aglio, ho alzato la fiamma per un 1 minuto girandoli con il cucchiaio e poi ho spento e lasciato raffreddare. Nel frattempo ho preso l’orzo e l’ho pesato all’interno di un bicchiere, tenendo conto di considerare come quantità due porzioni così da farmelo bastare anche per il giorno successivo. Ho preso poi una pentola al cui interno ho versato l’orzo e l’acqua, rispettando il rapporto in volume acqua/orzo di 3 a 1 cioè ho visto che la quantità totale di orzo occupava tre quarti di un bicchiere, allora ho aggiunto una quantità di acqua pari a 3 volte a quella occupata dall’orzo.
Ho messo un pizzico di sale, acceso la fiamma ed ho lasciato cuocere a fuoco a basso con un coperchio per il tempo indicato sulla confezione (30-40 minuti). Terminata la cottura ho scolato l’orzo dall’acqua rimasta, l’ho lasciato raffreddare per poi condirlo all’interno di una ciotola con 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva.
Infine ho aggiunto i peperoni che nel frattempo si erano raffreddati e il filetto di tonno. Ho girato il tutto per far amalgamare bene tutti gli ingredienti ed ho conservato in frigo coprendo la ciotola con della pellicola trasparente fino al momento del pranzo!😊